RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 



Romanzi in tre righe (omaggio a Fèlix Fènèon)

Gli ALIENI
Avevano deciso di atterrare sul pianeta Terra alla ricerca di forme di vita intelligente. Vedendo gli umani prostarsi davanti a statue di marmo ed idoli di legno, decisero di ripartire e cercare altrove.

LA BANDA DELLA MAIALA
Dopo aver aperto la cassaforte decisero di stuprare tutti i componenti della famiglia prima di eliminarli. Giunti a casa si accorsero d’aver dimenticato la refurtiva nel luogo del delitto.

LA SIGNORA MARGHERITA
Ogni giovedì preparava una torta di mele per i suoi nipotini. Quando provò a tagliarla le si ruppe il coltello in mano. Decise allora di tenere lontani i sacchi di farina da quelli di cemento.

DESTINO BEFFARDO
Si era appena salvato in aula dall’accusa di omicidio doloso. In strada stappò una bottiglia di champagne, il tappo colpì un ciclista facendolo schiantare su un palo. Fu condannato per omicidio colposo.

IL PADRE PREMUROSO
Il neonato urlava da mezz’ora buona, non accettava latte, pappette o semolino. Non sapendo cosa fare gl... (continua)


Seby Flavio Gulisano 02/05/2019 - 09:41
commenti 8 - Numero letture:227

Voto:
su 2 votanti




Meteo.it

“Psss, 'more...dormi?” sussurra lei, così vicina all'orecchio che lui sussulta
“Che c'è, che succede?”
“Niente... dormivi?”
“Prima che tu mi svegliassi dormivo sì, e bene!”
“Allora scusa, credevo non dormissi...russavi eh, ma pensavo tu fossi sveglio!”
“ Eh certo, ci manca che russi anche quando sono sveglio!Eccoci! Quando inizi così mi viene la pelle d'oca! Ormai...dimmi perché mi hai svegliato?”
“Niente di importante dai...solo che pensavo a quando ti feci togliere la ringhiera della scala...
Ti ricordi quando è stato?”
“Eh, a quest'ora non ricordo nemmeno come mi chiamo...ma tu, te lo ricordi giusto?!
Anche la data immagino?!”
“Non è una colpa se ricordo l'anno di certi fatti! E anche il giorno, a volte anche l'ora! Non è mica piacevole sai questo!”
“Ecco, ora ho i brividi, vieni al dunque. Io ricordo solo che dopo aver tolto la ringhiera tutte le
persone che vengono da noi e devono salire su...vanno prese per mano!”
“Esagerato! Solo le nostre mamme avevano paura... (continua)

Grazia Giuliani 02/05/2019 - 00:16
commenti 8 - Numero letture:209

Voto:
su 3 votanti


Fine indagine e cerimoniale (seguito Lorenza indaga)

Erano ancora in auto, il comandante vedeva la sua indagine scorrere per superficie oleosa. «E qui abbiamo provato la sua malefatta», commentò.
«Io non so se è abbastanza, dovremmo consultare un esperto, il mio avvocato», Lorenza aggiunse.
«Facciamo fare adesso al pubblico ministero, è suo il lavoro».
«Ma se tu gli dai un lavoro quasi completo, farai un figurone».
«Vediamo cosa dice l'avvocato».
L'avvocato era ancora in paese ospite in casa di Lorenza, e aspettava l'esito dell'esposto da lui studiato. Di fronte a lui fecero il resoconto di quanto rinvenuto fino allora. L'avvocato, come uomo che amava veramente la giustizia, disse: «Non sono riuscito a raffigurarmi l' immaginifica attualità, e niente indica che quel Martino sciagurato, oltre la penna, avesse i gattini in mano»,
«Quindi che facciamo, niente?», Lorenza s'incavolò.
«Questo è un labile indizio. Non credo che il magistrato per quattro gattini disporrà ulteriori indagini. Al massimo proverà con la sua dialetti... (continua)

Franco Tommaso 01/05/2019 - 20:04
commenti 1 - Numero letture:107

Voto:
su 0 votanti


Lucciole e lumache

Ho negli occhi le stelle di ottobre, nel naso odore di pioggia, nella gola il sapore di sigarette che non riesco più a spegnere. Vivere è un vizio che si alimenta nella speranza di smettere.
E’ ottobre e fa già freddo. E’ ottobre e sono solo e sogno le mattine di maggio.
Nelle mattine di maggio la luce si può vedere, toccare, palpare. Nelle mattine di maggio la luce è dappertutto. Ma non si vede se non si sa guardare. E’ solo nelle mattine di maggio, nell’ora del risveglio che si può vedere la luce, quando penetra discreta tra le fessure della tapparella della camera da letto e bussa alle porte dei sogni di un corpo addormentato. E’ solo in quest’attimo in cui si avverte una presenza che non è oggetto e che non ha corpo, nell’attimo in cui non si dorme più ma ancora non lo sai: è in quest’attimo che si può vedere la luce.
La puoi vedere venirti incontro cercando i tuoi occhi. Tu lasciala entrare. Luce che fa danzare la polvere della tua stanza, luce che balla con la polvere della tu... (continua)

Antonio Tola 01/05/2019 - 11:59
commenti 3 - Numero letture:170

Voto:
su 2 votanti


Lettera di uno che sorride.

La felicità non è un diritto dell'uomo ma è un dovere. Perchè essa è un dono di un essere infinito che desidera che i suoi figli partecipino alla eternità, cominciando dalla vita terrena. Il dono della felicità, dunque, è un esercizio terreno con l'obbligo di raggiungere l'obiettivo. E' quel che generalmente si chiama anche: “porsi nella condizione di ricerca del pensiero puro”. E' un percorso difficile ma possibile a chiunque. Tutti hanno ricevuto questo dono : alcuni se lo godono appieno; altri, la maggior parte, lo hanno chiuso in cassaforte come si fa con le cose preziose ma poi hanno dimenticato dove avevano custodito la chiave! Ed allora, all'occorrenza, la inutile, grande ricerca nella memoria, nei ricordi e circostanze per trovarla. Una lunga strada di meditazione per la ricerca di una cosa che avevano nel palmo della mano ed che hanno voluto imprigionare per paura di perderla. E l'hanno persa davvero in molti! Sicchè, imbruttiti dal loro sottovalutare il tempo o dal coltiva... (continua)

Ernesto D'Onise 30/04/2019 - 16:50
commenti 14 - Numero letture:267

Voto:
su 3 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ][ Pag.563 ][ Pag.564 ][ Pag.565 ][ Pag.566 ][ Pag.567 ][ Pag.568 ][ Pag.569 ][ Pag.570 ][ Pag.571 ][ Pag.572 ][ Pag.573 ][ Pag.574 ][ Pag.575 ][ Pag.576 ][ Pag.577 ][ Pag.578 ][ Pag.579 ][ Pag.580 ][ Pag.581 ][ Pag.582 ][ Pag.583 ][ Pag.584 ][ Pag.585 ][ Pag.586 ][ Pag.587 ][ Pag.588 ][ Pag.589 ][ Pag.590 ][ Pag.591 ][ Pag.592 ][ Pag.593 ][ Pag.594 ][ Pag.595 ][ Pag.596 ][ Pag.597 ][ Pag.598 ][ Pag.599 ][ Pag.600 ][ Pag.601 ][ Pag.602 ][ Pag.603 ][ Pag.604 ][ Pag.605 ][ Pag.606 ][ Pag.607 ][ Pag.608 ][ Pag.609 ][ Pag.610 ][ Pag.611 ][ Pag.612 ][ Pag.613 ][ Pag.614 ][ Pag.615 ][ Pag.616 ][ Pag.617 ][ Pag.618 ][ Pag.619 ][ Pag.620 ][ Pag.621 ][ Pag.622 ][ Pag.623 ][ Pag.624 ][ Pag.625 ][ Pag.626 ][ Pag.627 ][ Pag.628 ][ Pag.629 ][ Pag.630 ][ Pag.631 ][ Pag.632 ][ Pag.633 ][ Pag.634 ][ Pag.635 ][ Pag.636 ][ Pag.637 ][ Pag.638 ][ Pag.639 ][ Pag.640 ][ Pag.641 ][ Pag.642 ][ Pag.643 ][ Pag.644 ][ Pag.645 ][ Pag.646 ][ Pag.647 ][ Pag.648 ][ Pag.649 ][ Pag.650 ][ Pag.651 ][ Pag.652 ][ Pag.653 ][ Pag.654 ][ Pag.655 ][ Pag.656 ][ Pag.657 ][ Pag.658 ][ Pag.659 ][ Pag.660 ][ Pag.661 ][ Pag.662 ][ Pag.663 ][ Pag.664 ][ Pag.665 ][ Pag.666 ][ Pag.667 ][ Pag.668 ][ Pag.669 ][ Pag.670 ][ Pag.671 ][ Pag.672 ][ Pag.673 ][ Pag.674 ][ Pag.675 ][ Pag.676 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -