RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

IL MIO ANGELO CUSTODE

Finalmente un
po’ di relax, guardo di sottecchi i miei figli che gironzolano per casa, ormai sono degli uomini forti, vigorosi, belli e sani….
Sani, già questa parola la vedo proiettata nella mia mente a caratteri cubitali fino a trapassarmi l’anima e penetrare nella nebbia dei miei ricordi……
Un dolore lancinante e come in un film a rallentatore rivivo quei momenti.
Sono passati quattordici anni ma, la ferita ancora non si rimargina, eccomi là con in mano l’esito della mia gravidanza tanto desiderata: “POSITIVO”. Salti di gioia e poi cercare febbrilmente mio marito per dagli la notizia.
Sembriamo due adolescenti innamorati persi alla prima esperienza e invece era già la terza gravidanza!!!!
I giorni si susseguono rapidamente in un’atmosfera ovattata quasi irreale, sono al settimo cielo, e tra un’ecografia e l’altra eccomi arrivata al quarto mese, ancora un’analisi importante l’amniocentesi e poi potrò godermi tranquillamente la gravidanza. Piccolo mio, sento i tuoi primi timidi e... (continua)

MARIA MADDALENA SCANNELLA 11/10/2011 - 12:38
commenti 0 - Numero letture:711

Voto:
su 0 votanti


Vita nuova

(Un poeta inglese che disteso sull’erba guardava lontano tre mietitori)
“C’è un quarto mietitore e quello sono io” tutto questo, detto come lo sento,
viene a proposito della grande stanchezza apparentemente senza causa che è scesa oggi all’improvviso su di me.
Non sono soltanto stanco, ma anche amareggiato e anche l’amarezza è ignota.
Dall’angoscia che provo, sono sull’orlo del pianto: ma non di lacrime che si versano, ma che si reprimono; lacrime di un male dell’anima, non di un dolore sensibile. Porto con me le fatiche di tutte le battaglie che ho evitato.
Il mio corpo è dolorante per lo sforzo che non ho nemmeno pensato di fare ….

Tutto ciò è verissimo anche per me, sembra strano, ma in tante cose che leggo, trovo un po’ di ciò che io sento da un tempo infinito. E questo continuo rapportarmi con gli altri accresce la consapevolezza di ciò che fino adesso sapevo e non vedevo, perché era nascosto da un velo oscuro. Ora il velo pian piano si sta dissolvendo e comincio a vedere ... (continua)


Margherita Pisano 02/10/2011 - 10:43
commenti 0 - Numero letture:584

Voto:
su 1 votanti


In Viaggio Dentro

Ogni individuo è un affascinante viaggio attraverso il proprio tempo. Giorno dopo giorno scriviamo con inchiostro emotivo le pagine della nostra vita, scegliamo di correre verso ogni orizzonte oppure di sotterrare i nostri cuori nella polvere di un passato che non ritorna.
Possiamo ballare leggeri ogni musica che ci regala la natura al suo risveglio o trascinare i nostri polmoni stanchi lungo una strada chiusa. Possiamo fare l’amore con i colori o spegnerci nell’oblio di lontani ricordi.
Vivere il nostro tempo o morire respirando, questa è la nostra più intima scelta.
Siamo dentro di noi, ma troppo spesso non ce ne accorciamo ed il rischio è di giungere all’ultima destinazione senza avere mai capito chi siamo e senza esserci mai abbracciati dentro.
Le nostre anime sono le mappe con cui dobbiamo orientarci per intraprendere il più avventuroso viaggio della nostra esistenza: Noi!
Quando si decide di salire sul treno che ci attraverserà nel profondo si può avere timore di scoprire c... (continua)

Anna Valle 08/09/2011 - 02:43
commenti 0 - Numero letture:823

Voto:
su 2 votanti


Delirio della banca del tempo

Hanno inventato la banca del tempo; utile !
Perché non inventano anche la banca dello
spreco di tempo ?
Decidi di sprecare tre ore di tempo la settimana,
perché non te ne frega nulla di essere utile agli altri,
perché fare cose utili ti annoia in quanto non sai
ancora che aiutare gli altri è
appunto una perdita di tempo .
La banca dello spreco del tempo è qualcosa
di molto più serio del cazzeggio, perdere tempo
in modo convinto, senza noia ma con rabbia.
Poi, alla fine dell' anno si tirano le somme del
mucchio di tempo sprecato e si prova a pensare
come si sarebbe potuto utilizzare quel tempo .
Leggendo libri orrendi ben consigliati dalla
critica, facendo una dieta o una corsetta per
dimagrire sapendo che ti farai schifo comunque,
dedicarsi ad una persona che sicuramente
non ti ama ma ti farà perdere tempo, appunto .
I più geniali ci farebbero un social network .
Ci ha già pensato quel furbastro di Zuckerberg.
Cretino non direi , i cretini sono ... (continua)

Andrea Castellini 01/09/2011 - 20:08
commenti 0 - Numero letture:684

Voto:
su 0 votanti


Delirio Anarchico

A cerchiata, appartenenza dentro il mondo.
Carbonari che non tollerano l' ordine.
L' ordine è un sottoprodotto del caos,
chi ama l' ordine ama solo una parte del tutto.
Disprezzare il caos è come amare la moglie
e disprezzare la suocera che l' ha generata.
Meglio non insistere su questo punto, capisco...
L' ordine è un brutto vizio, ci si rimane dentro
da bambini " imparati " da genitori che davvero
vogliono che i figli seguano le rotaie del mondo.
Poi da grandi, quei ferrovieri cresciuti, non
possono deragliare, troppe persone vanno
nella identica direzione.
Giustificare l' ordine ha pro e contro, la sicurezza
è un falso pro in quanto sta dentro il caos,
la libertà è spesso pericolosamente contro per lo
stesso motivo, ovvio.
Il caos viene considerato come una bestia
selvatica, da domare, e l' ordine si sforza pur
di contenerla, spendendo immense energie.
Si limita la bestia negli spostamenti, la si relega
ad una stalla galera per la n... (continua)

Andrea Castellini 31/08/2011 - 20:26
commenti 1 - Numero letture:741

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ][ Pag.563 ][ Pag.564 ][ Pag.565 ][ Pag.566 ][ Pag.567 ][ Pag.568 ][ Pag.569 ][ Pag.570 ][ Pag.571 ][ Pag.572 ][ Pag.573 ][ Pag.574 ][ Pag.575 ][ Pag.576 ][ Pag.577 ][ Pag.578 ][ Pag.579 ][ Pag.580 ][ Pag.581 ][ Pag.582 ][ Pag.583 ][ Pag.584 ][ Pag.585 ][ Pag.586 ][ Pag.587 ][ Pag.588 ][ Pag.589 ][ Pag.590 ][ Pag.591 ][ Pag.592 ][ Pag.593 ][ Pag.594 ][ Pag.595 ][ Pag.596 ][ Pag.597 ][ Pag.598 ][ Pag.599 ][ Pag.600 ][ Pag.601 ][ Pag.602 ][ Pag.603 ][ Pag.604 ][ Pag.605 ][ Pag.606 ][ Pag.607 ][ Pag.608 ][ Pag.609 ][ Pag.610 ][ Pag.611 ][ Pag.612 ][ Pag.613 ][ Pag.614 ][ Pag.615 ][ Pag.616 ][ Pag.617 ][ Pag.618 ][ Pag.619 ][ Pag.620 ][ Pag.621 ][ Pag.622 ][ Pag.623 ][ Pag.624 ][ Pag.625 ][ Pag.626 ][ Pag.627 ][ Pag.628 ][ Pag.629 ][ Pag.630 ][ Pag.631 ][ Pag.632 ][ Pag.633 ][ Pag.634 ][ Pag.635 ][ Pag.636 ][ Pag.637 ][ Pag.638 ][ Pag.639 ][ Pag.640 ][ Pag.641 ][ Pag.642 ][ Pag.643 ][ Pag.644 ][ Pag.645 ][ Pag.646 ][ Pag.647 ][ Pag.648 ][ Pag.649 ][ Pag.650 ][ Pag.651 ][ Pag.652 ][ Pag.653 ][ Pag.654 ][ Pag.655][ Pag.656 ][ Pag.657 ][ Pag.658 ][ Pag.659 ][ Pag.660 ][ Pag.661 ][ Pag.662 ][ Pag.663 ][ Pag.664 ][ Pag.665 ][ Pag.666 ][ Pag.667 ][ Pag.668 ][ Pag.669 ][ Pag.670 ][ Pag.671 ][ Pag.672 ][ Pag.673 ][ Pag.674 ][ Pag.675 ][ Pag.676 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -