RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

Madonna mia !

Malmostoso come un muscoloso muratore delle Murge morsicato da una medusa mestruata, manifestai tutta la mia malevolenza verso un maniscalco molto maleducato dalla mano monca e la mascella alla Mussolini, che aveva messo un morso sbagliato ad un cavallo maremmano della moglie di un magnate dei magneti di Milano Marittima nel mese di marzo mentre era in mobilità.
Malauguratamente costui mi malmeno` in maniera massiccia massacrandomi la mascella e il mento, ma io gli mandai contro il mio mastino napoletano che gli maciullo` il menisco e lo ridusse come una mazzancolla mangiata da una murena di Murano con la mastite.
Per rimettermi da queste disavventure, me ne andai alla sagra del mollusco di Mestre dove mi mangiai una mega marmitta di mitili del Mediterraneo e un fritto misto di mare con maionese e dove conobbi una massaggiatrice di Modena, un poco mignotta, che mi regalò con le sue malizie da fata Morgana, magici e memorabili meravigliosi momenti sul suo letto di mogano del Ma... (continua)

Ferruccio Frontini 23/07/2018 - 08:05
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti




L’EREDITA’ SPARTITA di Enio 2

Poiché er defunto nun lassò premesse
dovennose sparti’ l’eredità
er parentato prese a litiga’
pe’ er solito motivo: l’interesse!
E fu così che da bòni cristiani
se sbranòrno tra loro come cani.

Finché quarcuno, forse er più prudente
disse: -Pensate un po: pe’ du’ scuregge
se stamio pe’ mena’. Ma c’è ‘na legge
che ce difenne a tutti egregiamente.-
E allora tuttoquanto er parentato
ognuno se ne annò da un avvocato.

Fu ar fijo der morto che je scappò detto
a l’avvocato che già s’era scerto.
Je disse: -Avvoca’, lei pò sta’ certo
che come discennente più diretto
me spetta quasi tutto dar momento
che nun esiste manco er testamento.-

L’avvocato rispose: -Io nun dubbito
che quello che m’ha detto è verità.
Allora, -armeno pe’ commodità-
sarà opportuno che je dica subbito
che pe’ istrui’ er processo a ogni bòn conto,
me deve mille euri come acconto.-

‘Sta storia, che cià tanti precedenti
dice: chi cià bisogno de un legale
ha da impronta’ le spese. E, bene o male... (continua)


enio2 orsuni 22/07/2018 - 11:19
commenti 2 - Numero letture:53

Voto:
su 2 votanti




Salve, sono Lupo

Salve, sono Lupo, Lupo Solitario per l’esattezza… Gli amici mi chiamano anche Cane Sciolto, ma preferisco il mio legittimo nome e cognome, anche perché, ad esser sincero, amici non ne ho.

Sì, ok, si dice che i lupi vivano in branchi, branchi organizzati con una struttura sociale fortemente gerarchica; ma sono cresciuto avendo ben presente il valore della libertà e quando il capo, alfa, mi ha richiamato all’ordine, pretendendo che assumessi il ruolo di individuo òmega, una sorta di buffone di corte, ho risposto signornò, gli ho detto il fatto suo, e me ne sono andato dal branco.

Una scelta tutt’altro che di comodo, ma nulla esiste di paragonabile alla libertà, al poter girovagare in lungo e in largo senza conoscere confini, al cacciare le prede mettendo alla prova unicamente il mio coraggio e nutrirmi poi di loro, senza dividere con nessuno. Posso esplorare ogni più recondito anfratto della foresta e ogni più piccolo palmo della radura dove ho scelto di vivere.

Quando c’è il so... (continua)


andrea guidi 21/07/2018 - 10:23
commenti 0 - Numero letture:33

Voto:
su 0 votanti


Il nobile Alejandro della piada

Il nobile Alessandro della Piada

Nell'anno del Signore 1192 il nobile Alejandro della piadina, comandante della milizia d'Asti Cinzano sotto il Cuor di leone.. Riccardo, era a Ramla mentre si sottoscrivevano i trattati di pace tra il Re e saladino, durante la I Crociata.
Gli fu concesso di ritornare al suo feudo nel Monferrato..
Intraprese il lungo viaggio di ritorno al suo feudo..
Attraversata la Siria giunse a Costantinopoli..si levarono le vele per le coste della Savoia a ponente.
dopo aver schivato un galeone pirata.. i rematori schiavi libici.. condussero il bastimento nella penisola italica, fino al porto di Genova; ivi fu portato dallo zefiro di primavera alla cantina di Erika che era appena ritornata da una lezione di provenzale di Guinizzelli e l'ugola d'oro proferì un sonetto: “ Io can a st'ora chi seo li fora io canon??!!”
Era il razzismo e il de vulgari escremenza a completare l'archivio della sua preparazione scolastica all'aia della schifezza” con l'appendice di ... (continua)


Carlo Tracco 20/07/2018 - 18:59
commenti 0 - Numero letture:34

Voto:
su 0 votanti




Il destino, ordine e caos

Da bambini ci hanno consegnato un destino incartato. Era scuro e senza forme.L'abbiamo letto negli occhi tristi di uomini e donne che qualche volta aggiungevano, per fede e speranza, "tutto è nelle mani di Dio".
C'era anche l'altro destino. Vestiva di rosa o di azzurro, regalava storie felici a lieto fine, era presente nelle favole belle e nelle leggende da raccontare.
Ancora oggi l'enigma resta: ordine o caos.
In Eschilo rappresenta la soglia che l'uomo non può superare, Parmenide lo coglie nelle catene delle Moire, Eraclito afferma che " il carattere di un uomo è il suo destino".
La filosofia stoica conferma l'ineluttabilità del destino, la cultura cristiana oppone l'intervento della Divina Provvidenza.
Con l'Umanesimo è celebrata la libertà di scelta dell'uomo, il Positivismo di Auguste Comte si confronta con la cultura romantica, Goethe e Holderlin descrivono il destino nelle loro poetiche del tragico, Verdi traduce in musica "La forza del destino"... (continua)

GIOVANNI PIGNALOSA 20/07/2018 - 08:24
commenti 0 - Numero letture:52

Voto:
su 0 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ][ Pag.563 ][ Pag.564 ][ Pag.565 ][ Pag.566 ][ Pag.567 ][ Pag.568 ][ Pag.569 ][ Pag.570 ][ Pag.571 ][ Pag.572 ][ Pag.573 ][ Pag.574 ][ Pag.575 ][ Pag.576 ][ Pag.577 ][ Pag.578 ][ Pag.579 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -