RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 



Una musa per noi

Fu la prima a volere di più, si chiamava Eva. Accettò di partorire con dolore.Poi fu l'angelo del focolare, madre orgogliosa, sposa che in attesa dell'eroe tesseva la tela.Fu anche guerriera e dea dell'amore, proclamò lo sciopero delle donne in difesa della pace.
Stasera sono con noi Vesta e Cornelia, Penelope e Minerva, Venere e Lisistrata. Anche tu, per i risultati raggiunti e per quelli che stai rincorrendo, hai fatto della tua vita un'opera d'arte, tuo figlio la creazione più bella.
Chiara nei discorsi e nei comportamenti, sei sposa, madre, maestra di vita e di cultura.
Ovidio nelle sue metamorfosi avrebbe lodato le tue trasformazioni, per gli Dei dell'Olimpo saresti stata la decima musa. Nell'Universo dei Supereroi, con Arrow e The Flash, avresti indossato i panni di Supergirl che, leggera, si sposta da un luogo all'altro rimanendo sempre se stessa. Per noi tutti sei un virtuosismo della natura che, senza risparmio, ti ha fornito intelligenza e bellezza.
Per te avrebbero scri... (continua)

GIOVANNI PIGNALOSA 21/04/2018 - 10:32
commenti 1 - Numero letture:149

Voto:
su 1 votanti


Sciopero a singhiozzo

L'eclettismo geografico ovalizzante
depaupera significativamente l'osmosi cattredratica longitudinale del mitocondrio anglosassone,
procurando inevitabilmente una incresciosa coagulazione osteoporosica nella purea di patate americane vendute nei discount periferici dell'Alta Savoia dopo la data di scadenza.
In sintesi, si evince che la radicalizzazione cacofonica gutturale, pregna di concrezioni proteiniche dovute ad una concentrazione eccessiva di colesterolo cattivo, si sfalda in un florilegio graminacee sottoascellare
denso di effluvi mefitici simili al tanfo sudorale dei passeggeri agostani presenti sulla tratta metropolitana Bovisa-Giambellino, in ritardo sull'orario per un tragico sciopero a singhiozzo e a macchia di leopardo dei manovratori aderenti alla Fil-Cisl-Fiom-Rotary-Lyons-American express e Paypal.
Eh, si ;il mondo è proprio pieno di "idiomi" !!... (continua)

Ferruccio Frontini 21/04/2018 - 07:29
commenti 0 - Numero letture:137

Voto:
su 0 votanti


C'ERA UNA VOLTA UN BAMBINO.

Buongiorno mia cara.
Ho riflettuto su questo nostro rapporto epistolare. A questo punto devi sapere alcune cose di me. Non posso, ad esempio, non raccontarti le mie fondamenta. Non capiresti nulla se non lo facessi. Forse ti renderò triste, credo sia inevitabile. Anima immensa, la ruga che ti si è formata tra le sopracciglia mi riempie di tenerezza. Non essere in pena per me, mentre ti scrivo sorrido, sempre. Sono stato un eremita, un poeta senza patria, un pittore senza senno, un gatto sornione addormentato sulle tue ginocchia. Infine sono nato in una famiglia che non ha radici. Credo sia stato uno sbaglio. Sono stato sradicato dalla mia agognata e antica saggezza e gettato in un terreno arido e ostile. Non ci avrei scommesso quando ero un bambino, ma son cresciuto. Fino all'età di sette anni non ho parlato con chi non conoscevo, ed anche con gli altri componenti della famiglia sono sempre stato riservato. Amavo il silenzio. Amo il silenzio. Mi piaceva osservare quel che facevano gli... (continua)

Lylas Lena 20/04/2018 - 12:22
commenti 1 - Numero letture:200

Voto:
su 2 votanti


Il puzzle

Poi vengono quei momenti in cui non sai cosa vuoi: non sai dove andare e tutto ti pare insapore e inodore. Le emozioni di sempre perdono consistenza. Hai perso il gusto o ti sei assuefatta alle solite banalità? Cerchi una risposta, ma mentre pensi di averla trovata, ti sfugge il senso. Continui a titubare, a non crederci più. Ti interroghi su quale strada percorrere e ti chiedi se ne valga davvero la pena. Vorresti l'autenticità, ma sai che niente è vero, o perlomeno; non tutto è vero. In quello che fai e vedi c'è sempre quel poco di ruggine che stride e che rende tutto così opaco: il solito velo che copre e non ti permette di vedere bene. Il solito cielo nuvoloso, la solita nebbia. Cosa voglio? Non saprei. Certo, non posso pretendere che il cielo sia sempre sereno e che ci sia sempre la primavera e che i prati siano sempre pieni di fiori. No...non posso pretenderlo e mi dispiaccio per questo, perchè lo confesso: un po' mi piace illudermi. Continuo a sognare, ma forse dovrei sempliceme... (continua)

Giovanna Balsamo 19/04/2018 - 12:14
commenti 2 - Numero letture:146

Voto:
su 2 votanti


Oltre ai giochi ottici

Avere il dono di una mente costruttiva e fantasiosa ognuno la possiede;la sensibilità dell' artista alla realizzazione e al processo di un dipinto diventa per lo spettatore qualcosa di unico da cui trarne opinioni,opportunità di dialogo e d'incontro.
Una poesia,ove il lettore può in maniera più assoluta usare l'immaginazione e la libertà di come porsi mentalmente l'opera. Importante anche trarne doppio senso per collegarli a ricordi piacevoli o spiacevoli.
L'artista a volte vive in una sorta di guscio esistenziale,come se la realtà non gli appartenesse,quindi il valore dell'arte è sommerso dallo spirito e quella voglia incantata di raffigurare e descrivere.
Penso ad un dipinto con caratteri espressionistici,quindi ove entra in fine una sorta di gioco ottico per trovare cosa ci vuol dire l'artista ebbene collocato in una sala d'attesa per massaggi è il suo posto,perché cosi come l'artista comunque crea una sorta di confusione,il paziente è li perché si trova in confusione col proprio... (continua)

emanuele zaghini 18/04/2018 - 23:11
commenti 0 - Numero letture:100

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ][ Pag.563 ][ Pag.564 ][ Pag.565 ][ Pag.566 ][ Pag.567 ][ Pag.568 ][ Pag.569 ][ Pag.570 ][ Pag.571 ][ Pag.572 ][ Pag.573 ][ Pag.574 ][ Pag.575 ][ Pag.576 ][ Pag.577 ][ Pag.578 ][ Pag.579 ][ Pag.580 ][ Pag.581 ][ Pag.582 ][ Pag.583 ][ Pag.584 ][ Pag.585 ][ Pag.586 ][ Pag.587 ][ Pag.588 ][ Pag.589 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -